Studio Dentistico Dott. Barberis - Saronno (Varese)

 

Ortodonzia e malocclusioni: istruzioni per l'uso consapevole

L'ortodonzia è quella branca dell'odontoiatria che si occupa dello studio, dello sviluppo e della crescita dell'apparato dento-maxillo-faciale e delle strutture ad esso correlate, dalla nascita alla sua maturità. In una parola: le malocclusioni.
Essa cerca, con procedimenti preventivi, intercettivi e correttivi di intervenire sulle malocclusioni, utilizzando dispositivi funzionali o meccanici (detti comunemente "apparecchi" ) al fine di ristabilire normali relazioni dei denti e delle loro basi ossee.
Il risultato è quello di una corretta occlusione ed un soddisfacente aspetto estetico, con particolare attenzione all'allineamento.

 

Occlusione e morso normale:denti stretti e in visione anteriore o laterale tutti denti superiori coprono gli inferiori normalmente per circa 2 millimetri.

                 

 

 

   
Malocclusione di 2a classe


 
Malocclusione di 3a classe
(la masticazione inversa)
 

 Alveolar prognathism, caused by thumb sucking and tongue thrusting in a 7 year old girl.
Morso aperto: quando a denti stretti vi è un contatto solo posteriore mentre anteriormente vi è uno spazio tra superiori ed inferiori.


 
Morso profondo o coperto: quando gli incisivi superiori coprono più o meno completamente quelli inferiori.


  Ortodonzia del bambino: sette anni, seconda classe scheletrica

Morso incrociato
: la parte destra della foto occlude normalmente, la parte sinistra è in cross-bite o morso incrociato. Il palato è stretto e va allargato in età precoce. 4 mesi di cura e sarà allargato per sempre.


Unilateral Posterior Crossbite. Altro caso di cross-bite


Class I with severe crowding and labially erupted canines 

Affollamento in 1a classe
: qualche dente dovrà essere necessariamente estratto per far posto agli altri e poterli allineare. Sacrificio non vano per avere una masticazione corretta, denti allineati e ben pulibili dallo spazzolino per tutta la vita, gengive stabili.

La maggior parte delle malocclusioni ha carattere ereditario, dovuta a crescita in eccesso o in difetto delle ossa mascellari, alla mancanza di qualche dente; altre sono la conseguenza di abitudini viziate dei pazienti quali il succhiamento di un dito o la respirazione con la bocca. Anche la persistenza della deglutizione infantile con spinta della lingua sulle pareti interne degli incisivi superiori crea malocclusione con morso aperto.

Infine la perdita prematura di un dente da latte è causa molto frequente di predisposizione ad una futura malocclusione per cui in questi casi un intervento precoce è auspicabile nonché risolutivo.


   Cosa mi farà l'ortodonzista?
L'ortodontista per prima cosa esaminerà il tuo profilo, i tuoi denti, guarderà come deglutisci e come mordi, controllerà che non ci siano carie sui tuoi denti e ti insegnerà a lavarli bene. Probabilmente gli serviranno delle radiografie della tua bocca (in genere l'ortopantomografia detta confidenzialmente panoramica e la teleradiografia in laterale del cranio ); per studiare meglio la tua bocca e la malocclusione  prenderà le impronte dei tuoi denti.


   Quando devo fare la prima visita ortodontica al mio bambino?
I
ntorno ai 4-5 anni. Ha lo scopo di valutare la crescita scheletrica dei mascellari e l'eruzione dentale, di controllare la forma del suo palato (palato stretto!) causato per esempio dal succhiamento del dito o del ciuccio, o dalla respirazione con la bocca anziché con il naso. Non ultimo servirà a rendere familiare e non temuta la poltrona del dentista.

   Che differenza c'è tra l'apparecchio mobile e quello fisso?
-
Apparecchio "mobile": si usa nella fase della iniziale, intercettiva, dove si vogliono modificare le strutture ossee - e non i denti dei quali ci si occupa eventualmente dopo - guidandone lo sviluppo verso una situazione di armonia e normalità.
E' la fase preparatoria indispensabile allo spostamento ed al raddrizzamento dei denti.
Disgiuntore rapido
Disgiuntore palatale: il più efficiente e rapido sistema per allargare i palati stretti ed il cross-bite.

Placca con vite centrale Attivatore di Fraenkel
Ortotico
Diversi tipi di apparecchi mobili.

- Apparecchio "fisso": si usa nella seconda fase, quando le ossa mascellari hanno raggiunto le giuste proporzioni. Preferibilmente quando siamo ancora nell'ultimo periodo della caduta dei denti da latte. Si incollano degli attacchi - brackets - di metallo o di ceramica sui denti e tramite fili metallici si ottiene il loro spostamento.
Una terapia ortodontica fissa dura mediamente 2 anni.

protesi-dentista-implantologia-impianti-roma-protesi-ortodonzia





 

 

 

 

 

 

 

 

 

Così appare una bocca dopo l'applicazione dell'apparecchio fisso.