Studio Dentistico Dott. Barberis - Saronno (Varese)

Endodonzia: le cure canalari (devitalizzazioni)

 

Cosa è una devitalizzazione?


    La devitalizzazione, detta anche trattamento canalare o cura endodontica è necessaria quando il nervo con le arteriole e le vene (conosciuti come "polpa") risultano danneggiati dalla carie od infetti.

 

 Perchè è necessaria una cura canalare?

   Se la polpa diventa infetta può far passare l'infezione attraverso il sistema canalare del dente fino all'osso alveolare. Questo può causare una fistola od un ascesso. Se il trattamento canalare non viene eseguito l'infezione si diffonderà nell'osso e potrà      essere necessario estrarre il dente.

 

E' doloroso?

    No. Viene usato un anestetico locale e la sensazione non è differente da una normale otturazione.

 

Che cosa comporta?

   Lo scopo del trattamento è rimuovere tutte le infezioni dal canale radicolare. La radice è ora pulita e riempita di cementi e guttaperca per prevenire ogni futura infezione.

Ogni dente ha una sua propria anatomia: esistono denti con un solo canale (incisivi, canini e secondi premolari), con due canali (primo premolare), e sfortunatamente per paziente e dentista con tre fino a cinque canali (molari).La devitalizzazione richiede molto tempo e perizia. Molti trattamenti potranno richiedere due o più sedute.

Al primo appuntamento la polpa infetta viene rimossa. Ogni ascesso che può essere presente viene drenato nella stessa seduta. Il canale radicolare viene ripulito e allargato, pronto per essere riempito. Una medicazione temporanea colmerà il canale disinfettandolo e verrà lasciata per diversi giorni. il dente viene chiuso con una otturazione temporanea.

Il dente viene controllato alla visita successiva e quando l'infezione risulta totalmente controllata il canale radicolare viene completamente riempito e sigillato tridimensionalmente.

Come apparirà il mio dente dopo il trattamento?

   In passato, un dente devitalizzato spesso diventava scuro. Attualmente con le moderne tecniche questo non succede frequentemente. In caso di colorazioni anomale esistono diversi trattamenti in grado di ripristinare il naturale aspetto.

 

Cosa succede se l'infezione si ripete?

   Il trattamento canalare è generalmente coronato da successo. Comunque, se l'infezione ricompare, il trattamento può essere ripetuto.

 

E' un trattamento costoso?

   Le cure canalari sono erogate anche dal Servizio Sanitario Nazionale (SSN). Comunque, a causa dei lunghi tempi di attesa ed dall'abilità richiesta nel trattamento molti pazienti preferiscono rivolgersi privatamente ad un proprio dentista di fiducia. Parlane con lui, sarà lieto di farti un preventivo.

 

Cosa succederà se non faccio la devitalizzazione?

   L'alternativa è l'estrazione del dente. Una volta che la polpa è distrutta non può guarire e non è raccomandato lasciare una infezione in bocca. Possono svilupparsi anche malattie focali a distanza che tendono a colpire le valvole del cuore, il rene e l'occhio. inoltre è possibile avere valori degli esami del sangue alterati da questi foci.

Sebbene, generalmente per motivi economici, alcuni pazienti preferiscono estrarre il dente è meglio mantenere i propri denti il più a lungo possibile.

 

E' sicuro il dente dopo il trattamento?

   Si. E' comunque meglio restaurare il dente con una corona in aureo-ceramica o senza metallo per fornire una resistenza alle fratture di un dente che è stato completamente svuotato.

 

Cosa devo fare dopo la cura?

   Ricorda che un dente devitalizzato si può cariare come tutti gli altri denti ma senza dolore. Deve essere trattato come tutti gli altri denti: ricorda di spazzolarlo almeno una volta al giorno preferibilmente con un dentifricio al fluoro. Elimina snacks allo zucchero, mangia frutta e verdura e ricorda che pasta, pane bianco e riso contengono essi stessi glucosio. Prenota almeno una visita annuale dal tuo dentista per un regolare controllo.